ConfAPRI: “Una scossa al Paese senza perdere altro tempo… condividendo i grandi messaggi di Papa Francesco”

Grandi economisti e giornali nazionali autorevoli riprendono e propongono le ricette di ConfAPRI per uscire dalla crisi e dalla depressione, per ridurre la spesa pubblica, la corruzione, i privilegi della casta, il debito pubblico, le tasse su chi lavora, per avere l’autorevolezza a rinegoziare con l’Europa tante partite.

 

VEDI >>> l’articolo dell’Avvenire del 10 novembre 2013 Avvenire_20131110

 

VEDI l’intervista recente di Ballarò a Dominik Salvatore, una dei grandi economisti ed esperti internazionali, e l’intervento a Agorà di Marco Nardin, presidente nazionale dei giovani di ConfArtigianato.

VEDI il risanamento dello Stato secondo ConfAPRI RISANIAMO lo Stato Italiano 10 dic 2013

Aggiungi ai preferiti : permalink.

6 reazioni a ConfAPRI: “Una scossa al Paese senza perdere altro tempo… condividendo i grandi messaggi di Papa Francesco”

  1. David48 ha scritto:

    Ce ne vorrebbero di più come il Papa o come questo professore. Se solo venissero ascoltati… se solo potessero avere più voce in capitolo e riuscire, una volta per tutte, a mandare definitivamente via i parassiti della politica!!!

  2. Marco Longi ha scritto:

    Interessantissimo il video del prof. Salvatore. Peccato che nessuno dia ascolto a quanto ha detto. Non ci riprenderemo mai se non riusciamo a cacciare via i politici tutti… uno per uno fuori dal confine… peccato che non esista più l’esilio…

  3. Pierantonio Carrera ha scritto:

    Ho letto con piacere l’Avvenire e gli obbiettivi di Confapri, sono i principi del Vangelo. Con il nuovo Papa Francesco è arrivata un’aria nuova; un giornale che trovavo conservativo è oggi diventato un giornale della speranza; un coraggioso imprenditore, come Colomban, che abbraccia le giuste ragioni dei poveri, dei lavoratori, disoccupati e piccoli imprenditori è un’altra buona novella; mi ero allontanato dalla chiesa, la vedevo vicino alla casta dei privilegiati, che non lottava più i veri valori del vangelo; ora è tutto diverso: è arrivato Francesco e sta scoprendo nel territorio i veri Angeli Guerrieri, come il Colomban e chissà quanti altri Angeli scoprirà per liberare i cittadini dalla malvagità, dalle corruzioni, da una casta predona; Grazie Avvenire, Grazie Francesco e aiutaci a scacciare i mercanti dal Governo come tu stai scacciando i mercanti dal Tempio! Avanti con Avvenire, Avanti con tanti coraggiosi Colomban

  4. Don Giuseppe V. ha scritto:

    Ho avuto modo di ascoltare, lo scorso martedì, il discorso di Colomban al Forum della Mediazione. Difficile non condividere quanto da lui esposto. Penso anch’io che ci vorrebbero tante persone come il Papa che abbiano il coraggio di denunciare quanto sta accadendo al nostro povero e martoriato paese. Vivo in una realtà disagiata del campano e mi rendo conto, quotidianamente, di quanto sia difficile per tante famiglie poter vivere dignitosamente. La dignità è un valore inalienabile e come tale va difeso in primis proprio da chi governa e guida la nostra Nazione.

  5. Donatello S. ha scritto:

    Ci vorrebbe alla guida di questo paese una personalità umile, forte e libera come lo è Papa Francesco. Solo lui, ha avuto, finora il coraggio non solo di dire cosa non va ma di cambiare e rinnovare concretamente. I nostri politici?

  6. Matteo S. ha scritto:

    Il Prof. Salvatore ha semplicemente detto il vero. Condivido ogni singola parola. Da quanto costa, in più la politica, al fatto che se tutto va bene ci vorranno decenni per riprenderci da questa crisi. E non ci rendiamo conto che gli Stati esteri, TUTTI, ci prendono per i fondelli… che vergogna!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *