Network

Questo simbolo vedrà accomunati molti blog, portali, movimenti e partiti con le forze dell’ordine, Polizia, Finanza, Esercito e Carabinieri, in difesa della libertà di comunicazione e di pensiero, della democrazia e dell’art. 1 della nostra Costituzione. Chiunque lo adotti e subisca pressioni, minacce, ritorsioni o intimidazioni da parte di individui o enti, sarà difeso non solo da tutti gli altri aderenti, ma dai milioni di cittadini italiani collegati attraverso il web.

 

23 ottobre 2012 – Francoforte, Germania. La polizia toglie gli elmetti e marcia a fianco di Occupy.

 

9 dicembre 2013 – Italia – Protesta dei forconi, gli agenti si tolgono il casco tra gli applausi.

 

 

Ci sono decine di portali, blog, associazioni e movimenti che si stanno consolidando, altri ne stanno nascendo. INSIEME perseguono gli stessi obiettivi: eliminare casta, corruzione e mafie, ridurre l’arroganza, la spesa e debito pubblico per permettere una forte riduzione delle tasse sul lavoro e sull’intraprendere alzando il netto su salari e pensioni minime. Solo così potremo vedere l’economia ripartire e il sorriso tornare sui volti dei nostri giovani! Clicca sul blog di tuo interesse per accedervi.

– Movimento 5 Stelle (movimento fondato da Beppe Grillo e GianRoberto Casaleggio)

– Cado in piedi (portale multimediale di approfondimento dei temi di attualità)

– Byoblu (videoblog di Claudio Messora)

– Chicago Blog (è un blog dell’IBL, Istituto Bruno Leoni, filosofo liberista, fondato nel 2003 in Torino)

– Il Fazioso (mash up, notizie scandalose e faziose, per restare informati anche da destra)

– Pensare Liberi (blog network  di professionisti a difesa dell’informazione libera)

– Da Nord a Sud, parliamone (blog di giovani, dedicato ai giovani e alla loro difficile situazione)

– Rinascimento Italiano (movimento a cui possono aderire persone o associazioni, è una federazione di esperienze che si ritrovano nei principi fondamentali, in primo luogo il Merito. Nasce dall’esperienza del Forum della Meritocrazia, di Arturo Artom)

– Mindigno (start-up finanziata dall’incubatore romano Enlabs, permette a chiunque di esprimere la propria indignazione e aggrega la voce di chi la pensa allo stesso modo)

– Movimento per la gente (movimento e blog creato da Maurizio Zamparini, noto imprenditore ed altri)

Unionliberi (associazione di categoria senza scopo di lucro fondata su tali principi e con il preciso obiettivo di sostenere la micro, la piccola e media impresa e gli imprenditori)

– Per un nuovo Rinascimento Italiano (manifesto di Gabriele Centazzo, imprenditore)

– Speranza al Lavoro

– Basta sprechi (movimento per la riduzione della spesa e dei privilegi dell’avvocato)

– Disequitalia (per far fronte ad Equitalia e “difendersi”)

– 2 Proposte x il Veneto (progetti di legge d’iniziativa popolare, per offrire una risposta alternativa ad una crisi dai pesantissimi effetti sociali anche in Veneto)

Confedercontribuenti Confederazione nazionale delle imprese e dei contribuenti

Tempesta Perfetta

Marco Della Luna

Cobraf.com Blog

Apindustria Vicenza  Associazione delle Piccole e Medie Imprese della Provincia di Vicenza

Civicrazia.org

Ascomac.it Organizzazione di categoria del commercio

Confimi Impresa Confederazione dell’Industria Manifatturiera Italiana e dell’Impresa Privata – Vota la semplificazione

Forum Nazionale dei Mediatori

Finco Federazione nazionale di settore che rappresenta le industrie dei prodotti-impianti-servizi ed opere specializzate per le costruzioni

Movimento Italiano Lavoratori Uniti È una nuova forza apartitica e trasversale che nasce a Bologna dal desiderio del suo fondatore, Paolo Gottarelli, di riportare quanti più cittadini possibili in politica attiva.

SOSESI Movimento che si propone di promuovere lo Sviluppo contro l’austerità che ha trasformato l’Italia in una Nazione di Precari.

Imprese che resistono Movimento di Imprese costituite in Comitato composto per l’80% circa da piccole aziende. Trasversali alle associazioni. Valorizziamo la nostra “FORZA LAVORO” per difendere Occupazione e Impresa.

APRI Associazione Precari della Ricerca Italiana il cui scopo è “aprire” al merito e alla responsabilità l’Università e la Ricerca in Italia, e introdurre nel nostro paese un sistema della conoscenza al livello dei paesi europei più avanzati. Possono diventare soci di APRI tutti coloro che svolgano o abbiano svolto attività di ricerca in istituzioni italiane e non siano strutturati al momento dell’iscrizione.

IASSP Istituto di Alti Studi Strategici e Politici per la Leadership è un Centro di alta formazione che si pone l’ambizioso obiettivo di contribuire alla costruzione di una nuova classe dirigente Politica e Amministrativa.

Associazione Primavera d’Italia per vera Primavera si intende una totale inversione di rotta in quelle che sono divenute nel tempo delle consuetudini perverse nella gestione della cosa pubblica.

Tea Party Italia Il movimento apartitico Tea Party Italia nasce dall’esperienza e dall’esempio del Tea Party Movement Statunitense che riunisce, sotto le bandiere della lotta al big government e alla socializzazione della società, milioni di persone ogni anno. In Italia nasce per manifestare contro l’eccessiva tassazione e promuovere la libertà di mercato. “Meno tasse, più libertà”.

Camera di Commercio Italo-Polacca L’obiettivo della CCIP è di contribuire allo sviluppo dell’interscambio economico e culturale fra Italia e Polonia. Riconosciuta come valido organismo bilaterale da organizzazioni private, pubbliche e istituzionali, la CCIP ha da molti anni un ruolo di guida qualificata per aziende, enti e associazioni italiane e polacche.

Pnbox-web TV una delle prime televisioni digitali interattive italiane sul web.

Scenari Economici è un sito che si occupa di temi Economici, Macroeconomia, statistica finanziaria,  attualità politico-economica. Nasce nel Marzo 2013 con l’obiettivo di fornire dati, analisi, studi, punti di vista e spunti ai lettori, entrando nel merito delle problematiche analizzate in modo unico ed originale.

Confassimpresa è la confederazione delle sedi autonome di ASSIMPRESA. Ogni sede autonoma territoriale di Assimpresa – associazione fra gli operatori economici del commercio, dell’industria, dell’agricoltura, dell’artigianato e delle attività e delle professioni liberali, senza fini di lucro e senza vincoli con partiti politici.

Movimento Giusta Pensione è un movimento apartitico, fatto da liberi cittadini uniti dalla comune volontà di riaffermare e rendere reale il principio, sancito dalla Costituzione italiana che ogni lavoratore ha diritto che siano provveduti ed assicurati i mezzi adeguati alle loro esigenze di vita in caso di infortunio, malattia, invalidità e vecchiaia, disoccupazione…

 

29 reazioni a Network

  1. Ottaviano D. ha scritto:

    Crescete ma senza disperdervi, altrimenti farete la fine di tanti movimenti che si spaccano ancora prima di venire alla luce. Intese ma non troppo larghe. Non perdete anche voi la faccia e l’identità

  2. Ludovica E. ha scritto:

    Va bene crescere ma l’importante è che rimaniate uniti nei fatti e non solo nei propositi. Tanti galli a cantare non si fa mai giorno… non fate come i politici che pur di avere consenso si “vendono” (per usare termini gentili) a destra e manca senza sapere neanche con chi si stanno relazionando e se c’è una comunione d’intenti…

  3. Vittorio V. ha scritto:

    Mi auguro che riusciate a crescere sempre più. Siamo tutti motivati e crediamo in quanto state facendo. Vi vogliamo in parlamento e non fuori, altrimenti i vostri rimarranno solo buoni propositi. Dovete far capire alla gente che voi siete il reale cambiamento di cui l’Italia ha bisogno.

  4. Veronica L. ha scritto:

    Per Marco: io a far visitina ai nostri cari sono sempre disponibile. Arriverà il momento in cui tanti altri, come noi, sentiranno questa esigenza. e finalmente si accorgeranno che il popolo italiano non è un popolo di pecore che passa sopra a tutto. Perchè a tutto c’è un limite!

  5. Marco R. ha scritto:

    Forse il petrolio finirà tra 30 anni. o forse no.
    il problema, ora, è che non possiamo continuare a svendere il nostro patrimonio. Avete sentito che volevano vendersi anche le spiagge? Ma siamo pazzi? Quando andiamo a visitare questi signori e fargli capire la nostra indignazione???

  6. Vito ha scritto:

    Un fatto in sé è solo un fatto. Difficile capirne le ragioni. Una somma di fatti però è interpretabile. E una somma di fatti lunga decine di anni è ancora più comprensibile. Le guerre in Medio Oriente continuano senza sosta. Il loro carburante si chiama petrolio. Un carburante non rinnovabile. Il 50% se ne è già andato. Una parte del rimanente 50% ha costi di estrazione insostenibili. Quando la domanda aumenta, India e Cina, e l’offerta diminuisce il prezzo aumenta. E quando non c’è petrolio per tutti, i più forti, i più armati lo pretendono per loro. Il petrolio si chiama Golfo Persico. La guerra mondiale per il petrolio è in atto e finirà quando il petrolio si esaurirà. Quanto ci vorrà? Venti, trent’anni?
    Citato da Grillo
    Grazie a Tutti Staff http://sosapple.it

  7. francesca t. ha scritto:

    Seguo da diverso tempo il movimento italiano dei lavoratori. Ne condivido i principi per cui mi fa immenso piacere ritrovarlo nella vostra rete.

  8. Laura M. ha scritto:

    Il problema è che le cose che vanno in Italia sono molte. giustizia, burocrazia, politica corrotta, imprese costrette a chiudere… viene da mettersi le mani nei capelli. Da dove iniziare? Quali i provvedimenti più urgenti da prendere? Tutti sono gravi e da risolvere il prima possibile altrimenti l’Italia diventerà paese del quinto mondo…

  9. Nicoletta Poggiomani ha scritto:

    Noto con piacere che tra le altre associazioni c’è disequitalia. Credo che qui ci sia il giusto spazio per persone che vogliono realmente cambiare lo stato delle cose. Bravi

  10. Carlo P. ha scritto:

    Non bastano solo le denunce. Bisogna fare qualcosa di concreto. Le associazioni da sole non bastano. Bisogna fare unione per fermare l’indecenza della corruzione.

  11. Giovanni T. ha scritto:

    Ora BASTA!!! Perchè non iniziano a tagliare le scorte inutili? Per es. quelle date a certi giornalisti??

  12. Federico ha scritto:

    L’Italia è veramente nei guai. Anche io spero possiate riuscire a fare anche solo la metà di quanto proponete

  13. Walter W. ha scritto:

    Ogni rivoluzione deve prima passare dalla giusta informazione. Altrimenti porta solo a cieca violenza manovrata da chi sa le cose e non le divulga. Grazie a voi stiamo demolendo, un pezzetto per volta, la cattiva informazione manipolante dei media. Grazie

  14. Giovanni T. ha scritto:

    Concordo con quanto scritto da Maria… l’immobilità e questi quattro parassiti al potere ci stanno portando via tutto

  15. Maria A. ha scritto:

    O si fa la rivoluzione o niente. Belle parole e basta

  16. Marcello ha scritto:

    Finalmente la giustizia ha mosso un primo passo verso noi imprenditori. Leggevo nella sezione news today della sentenza di assoluzione per quell’imprenditore assolto per non aver pagato l’iva per mancanza di liquidità. Mi domando come mai queste notizie non abbiano la giusta risonanza.
    Grazie

  17. Carlo Patrizi ha scritto:

    Ci Piace assai il vostro movimento- conferenza permanente; cosa bisogna fare per far parte del vs. Network…?…

  18. Vittorio artigli ha scritto:

    PERCHE’ NON FATE UNA AREA DI DENUNCIA DELLE TROPPE VESSAZIONI E CORRUTELE IN MANIERA CHE SI POSSANO DENUNCIARE; in passato io ho scritto ai giornali ma questi hanno cvestinato; forse non vogliono evidenziare il livello di corruzione che oramai permea tutta la nostra società o quasi?

  19. P Neo Call Icaro ha scritto:

    Non avete citato questo che forse è il più importante di tutti
    http://goofynomics.blogspot.it/2012/10/istruzioni-per-luso-20.html

  20. Virginia Pesce ha scritto:

    Perché non collegate al vostro blog tutta una serie di blog nazionali che diffondono obbiettivi molto simili al vostro?

  21. Mario P. ha scritto:

    In germania in questi giorni ne è nato un forte dibattito; i giornalisti, rpobabilmente prezzolati dalla grande finanza,si meravigliano che gli italiani hanno votato Grillo e Berlusconi, ma la maggioranza dei commenti agli articoli ridicoli dei nuovi nazifascisti, prende in giro i politici tedeschi e si augurano, anche qui in Germania un bel dibattito sullo strapotere della finanza che affama i cittadini

  22. Tigre1 ha scritto:

    Bravi: sono con voi: basta mafie, qui al sud abbiamo bisogno di fare alleanza con voi, liberiamo l’Italia dai mafiosi che sono all’interno della nostra società

  23. GIOVE1 ha scritto:

    Unitevi velocemente, la vecchia casta di parucconi stà facendo di tutto per eliminare il rinnovamento. unite le forze e la maggioranza della popolazione sarà con voi

  24. FAB ha scritto:

    Troppi movimenti, tanto fumo e poco arrosto! fra i tanti il vostro mi sembra quello più concreto; con proposte chiare non i soliti demagogismi

  25. Rocky ha scritto:

    CONVINCIAMO LA POLIZIA A STARE DALLA NOSTRA PARTE

  26. Guglielmo Z. ha scritto:

    Ho assistito ieri sera all’incontro in Pordenone del Movimento di Zamparini, un grande uomo di cuore; perché non unite le forze tutti quanti: l’unione fa la forza!

    • Renato T. ha scritto:

      Anch’io c’ero alla presentezione del Movimento per la Gente di Zamparini. Ce ne sono molti sorti quest’anno, ma questo mi piace perchè veramente si impegna per la gente, offrendo assistenza gratuita alle aziende in difficoltà ed anche alle famiglie che non arrivano a fine mese. Tutti sono capaci di parlare, ma pochi mettono mano al portafogli. Onore a Zamparini.

  27. Ada M. ha scritto:

    dobbiamo marciare tutti insieme, con la polizia, davanti al parlamento, solo così ci ascolteranno

    • Silvano ha scritto:

      Noi italiani ci lamentiamo, soffriamo, facciamo sacrifici ma continuamo a subire..andare avanti a testa bassa, come le pecore…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *