Proposta di legge: i lavoratori

Rafforza con la tua firma l’approvazione delle proposte di legge a sostegno del lavoro VOTA >>> 

La situazione del lavoratore italiano (Fonte: dati OCSE)

Il costo delle tasse e dei contributi sul lavoro in Italia, calcolato sul netto del lavoratore, va dal 30% al 50% in più rispetto a USA, Regno Unito, Spagna. Supera altri paesi che puntano a una rapida crescita di circa il 40-60%. Chiediamo una forte riduzione dei contributi, per arrivare ottimisticamente, negli anni, a:

– un dimezzamento delle tasse su chi opera e lavora, con esenzione nei primi tre anni di occupazione per i giovani (e i disoccupati) da ogni tassa e contributo,

– una riduzione della disoccupazione, con la conseguente crescita dell’intera economia.

Lo Stato risparmierebbe una gran parte dei circa 60 miliardi/anno oggi spesi in disoccupazione, cassa integrazione, socialità e mobilità.

Riattivare subito i valori del lavoro, dell’intraprendere e del merito.

È fondamentale ridare dignità al lavoro, all’impiego produttivo, all’intraprendere. Riconoscerli come valori principali di uno Stato democratico, dare importanza al merito, cioè alla partecipazione di ogni cittadino alla spesa sociale attraverso le tasse e i tributi.

I cittadini devono essere consapevoli che le risorse per le loro pensioni, per la scuola, la sanità, i servizi dello Stato e degli enti provengono solo dal lavoro prodotto da imprese e lavoratori. Al diminuire del lavoro e dell’efficienza imprenditoriale corrisponde un altrettanto diminuire del welfare. Lo Stato siamo noi cittadini, quindi siamo tutti direttamente coinvolti affinché lavoro e attività produttive vengano sostenuti e favoriti. Senza lavoro un paese si arresta, fallisce. Non con una pressante tassazione, ma solo con una politica che sostiene il lavoro e l’intraprendere uno Stato può garantire crescita, sviluppo e pace sociale nel lungo periodo.

Proponiamo quello che ha fatto il Presidente Obama negli USA per far ripartire l’economia: dimezzamento delle tasse ai lavoratori e alle imprese! Unica e vera leva per creare ricchezza e benessere per tutti i cittadini.

5 reazioni a Proposta di legge: i lavoratori

  1. Gigliola ha scritto:

    Già, il merito, spesso, troppe volte, dimenticato dalla nostra Italia!

  2. Roberto ha scritto:

    Ridiamo fiducia ai lavoratori, ricordiamoci l’articolo 1 della nostra costituzione

  3. Roberto ha scritto:

    Concordo sulla necessità di ripristinare il valore del lavoro, ridare dignità a tutti i lavoratori

  4. Alberto ha scritto:

    I LAVORATORI RICEVENDO IL NETTO IN BUSTA NON SANNO QUANTO GLI COSTANO I SERVIZI DI QUESTO STATO.

  5. Giuseppe Dario ha scritto:

    E’ drammatico confrontare la pressione tributaria su un lavoratore italiano con quella di qualsiasi altro Paese Europeo: pare che il nostro Governo goda nello spremere i suoi cittadini!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *